Connect with us

Italia

Il Pd prende le distanze da Sansa

Pubblicato

su

Dopo le recenti dichiarazioni del consigliere regionale Ferruccio Sansa, che invitava i politici di centrosinistra a non partecipare alle trasmissioni di Primocanale (LEGGI QUI), sono arrivate le risposte dai vertici del Partito Democratico ligure e genovese.

Davide Natale, segretario del PD Ligure, e Simone D’Angelo, segretario del PD di Genova, esprimono in una nota le loro opinioni sulla questione, sottolineando di fatto la posizione ufficiale del partito.

“La democrazia ha bisogno di più voci per essere tale. Per questo il Partito Democratico in questi anni non si è mai sottratto al dibattito, in qualsiasi sede esso avvenisse, che fosse una piazza, una strada, un auditorium o una tribuna televisiva.

In un contesto che ci consegna una sempre maggiore distanza dalle istituzioni, con una politica che rischia di apparire sempre più afona, fare arrivare la nostra voce ai cittadini non è una priorità di natura elettorale, ma la più ferma convinzione che quelle distanze si possano ridurre tramite la partecipazione e l’informazione, unici antidoti alla fragilità della democrazia.

Il Partito Democratico non ha mai diviso tra domande buone e domande cattive, o peggio tra giornalisti buoni e giornalisti cattivi.

I mezzi di informazione svolgono un ruolo essenziale per la democrazia. E noi continueremo a rispondere alle domande di tutti, nell’interesse dei cittadini e della democrazia.

Lo abbiamo fatto anche quando le idee potevano essere divergenti e la linea editoriale distante da noi.

Lo abbiamo fatto sulla sanità, denunciando le assurde liste d’attesa, le carenze del personale ospedaliero, la gestione fallimentare di Alisa. Sul lavoro, sottolineando l’esplosione del precariato, i salari peggiori del Nord Italia e la fuga di tanti (troppi) giovani dalla nostra Regione. Lo abbiamo fatto sull’ambiente, esprimendo la nostra ferma opposizione al rigassificatore a Vado, reclamando la difesa e l’ampliamento di aree naturali protette come a Portovenere o Portofino, criticando l’idea di costruire opere viabilistiche nell’alveo del Torrente Bisagno a Genova, con uno scolmatore praticamente fermo nei suoi lavori.

Oggi più che mai, nella nostra Regione, sentiamo le ragioni per essere ascoltati. Perché la Liguria ha bisogno di un’alternativa e il Partito Democratico si candida a guidarla”.

Davide Natale, Segretario PD Liguria
Simone D’Angelo, Segretario PD Genova

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italia

Proposta di legge bipartisan per promuovere il turismo motoristico

Pubblicato

su

By

Dall’Intergruppo Parlamentare Amici dei Motori in collaborazione con Città dei Motori

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Italia

Hyundai Santa Fe, la prova su strada del grande Suv ibrido

Pubblicato

su

By

La quinta generazione rompe completamente con il passato …

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Italia

Auto, in Italia nel 2023 sono stati spesi 230,6 miliardi di euro

Pubblicato

su

By

Osservatorio Autopromotec: il settore automotive vale l’11% del Pil del Belpaese

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Tendenza