Connect with us

Italia

Angelica: «Minacce e revenge porn da Morgan, anche Calcutta pedinato»

Pubblicato

su

È bufera su Morgan, accusato da Angelica Schiatti di stalking e diffamazione. Warner lo scarica, Rai: “Nessun contratto”

Su Il Fatto Quotidiano, Selvaggia Lucarelli ricostruisce la vicenda che vede imputato Marco Castoldi, in arte Morgan, dopo la denuncia della cantautrice Angelica Schiatti. Da messaggi intimidatori alle minacce, dalla diffusione di foto private agli insulti al nuovo fidanzato di lei (il cantante Calcutta), fino l’ingaggio di due persone per spaventarla. Questi alcuni dei fatti di cui è accusato Morgan e per il quale è a processo per stalking e diffamazione a Lecco.

Dopo anni di silenzio, in attesa che la giustizia facesse il suo corso, con l’uscita sui giornali della vicenda, Angelica ha scritto sui suoi social questo messaggio:  “Grazie di cuore per la solidarietà e l’affetto che sto ricevendo da molti di voi. Sono stata in silenzio quattro anni e continuerò a restarci (tanto sono i fatti che parlano per me) sperando che la giustizia possa fare il suo percorso in tempi umani. Mi sono sentita e mi sento molto sola e abbandonata dalle istituzioni. Questa mia è la condizione di una donna che trova il coraggio per denunciare in Italia, che cerca di difendersi e di tutelare la propria dignità e che non dovrebbe mai essere lasciata sola”.

Calcutta è quindi intervenuto, per fare chiarezza: “Odio parlare della mia vita privata anzi odio parlare ma adesso mi tocca. Oggi sono usciti diversi articoli che parlano di quello che ha dovuto subire la mia ragazza in questi 4 anni. Vi assicuro che i fatti atroci riportati nell’articolo sono solo una piccola parte di quelli accaduti e hanno modificato la nostra vita più di quanto si possa immaginare. La cronaca purtroppo parla troppo spesso di vicende simili che finiscono nel peggiore dei modi”.

La decisione, quindi, di lasciare l’etichetta discografica: “Warner music Italia (che non posso taggare perché è già nella lista account bloccati) ha deciso di offrire un contratto a questo persecutore nonostante fosse a conoscenza dei fatti. Per questo mi sembra giusto interrompere ogni mio possibile rapporto lavorativo con questa etichetta. Le canzoni che scrivo non saranno più disponibili per gli/le interpreti del loro roster, e tutti i suoi dipendenti non sono più i benvenuti ai miei concerti. Non sarà un piacere neanche incontrarli per strada sinceramente perché chi si comporta così restando in silenzio ai miei occhi è complice. Guardatevi dentro ogni tanto”.

Non si è fatta attendere la presa di posizione di Warner che ha annunciato nel pomeriggio di aver dato mandato ai propri legali d’interrompere il rapporto contrattuale con Morgan: “Warner Music Italy, alla luce dei contenuti e dei messaggi emersi e riportati dalla stampa italiana in data odierna, dà mandato ai propri legali per interrompere il rapporto contrattuale in corso con l’artista Morgan lasciando che la questione sia dibattuta nelle giuste sedi”.

L’articolo Angelica: «Minacce e revenge porn da Morgan, anche Calcutta pedinato» proviene da La Ragione.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italia

Proposta di legge bipartisan per promuovere il turismo motoristico

Pubblicato

su

By

Dall’Intergruppo Parlamentare Amici dei Motori in collaborazione con Città dei Motori

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Italia

Hyundai Santa Fe, la prova su strada del grande Suv ibrido

Pubblicato

su

By

La quinta generazione rompe completamente con il passato …

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Italia

Auto, in Italia nel 2023 sono stati spesi 230,6 miliardi di euro

Pubblicato

su

By

Osservatorio Autopromotec: il settore automotive vale l’11% del Pil del Belpaese

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Tendenza