Connect with us

Italia

16enni evasi dal carcere di Milano, rintracciato uno dei due fuggitivi

Pubblicato

su

Duplice evasione di due detenuti dall’Istituto Penale per Minorenni di Milano “Cesare Beccaria”. Nella notte rintracciato uno dei fuggitivi, adesso è caccia al complice. L’USSP: “C’è un evidente problema di sicurezza”. Cosa è successo.

Evasi dal carcere minorile di Milano, rintracciato uno dei fuggitivi – (ilcorrieredellacitta.com)

Sono in corso le ricerche dalla giornata di ieri di due ragazzini di origine straniera i quali, in circostanze ancora da chiarire, sono riusciti ad evadere dall’Istituto Penale per Minorenni “Cesare Beccaria” di Milano. A dare la notizia è stato tra gli altri l’USSP (Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria) della Lombardia in serata. Stanotte tuttavia, secondo quanto appreso in questi minuti, uno dei due giovani sarebbe stato rintracciato e arrestato. 

Arrestato uno dei minorenni fuggiti dal carcere minorile di Milano

Secondo un’altra sigla sindacale, la Uilpa Polizia Penitenziaria, il 16enne sarebbe stato rintracciato dai Carabinieri alla stazione ferroviaria di Garbagnate Milanese. A parlare è Gennarino De Fazio, segretario generale, che precisa che invece “le ricerche dell’altro fuggitivo sono ancora in corso anche se filtrerebbe un certo ottimismo”.

Per quanto riguarda il fermo del ragazzo, quest’ultimo avrebbe opposto ferma resistenza ai Militari prima di essere ammanettato e riportato in carcere (non prima di un trasferimento al Pronto Soccorso per alcuni dolori lamentati, ndr). Sull’accaduto intanto, in attesa della cattura anche dell’altro evaso, non sono mancate le polemiche. 

La nota dell’USPP: “Esistono gravi limiti strutturali di sicurezza”

I due 16enni, magrebini sembrerebbe, erano riusciti a fuggire dal carcere nel primo pomeriggio del 14 giugno, scavalcando varie recinzioni. Per l’USPP a parlare sono stati il Presidente USPP Dr. Giuseppe Moretti, in unione al Segretario Regionale Aggiunto Enzo Tinnirello ed al Segretario Locale Giovanni Giuliani. 

“Le modalità dei fatti sono ancora in corso di accertamento, ma é chiaro che l’episodio non fa che confermare l’esistenza di gravi limiti strutturali di sicurezza, i quali sono emersi durante la nostra visita e che saranno oggetto di apposita segnalazione ai vertici del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità”

Aggiunge inoltre Umberto Di Stefano, Commissario Straordinario USPP Lombardia:

“A nome della Segreteria Regionale USPP, esprimo la totale vicinanza ai Poliziotti Penitenziari in servizio presso l’I.P.M. di Milano, con l’auspicio che la struttura venga messa in breve tempo in sicurezza, ripristinando delle condizioni di lavoro degne di un Paese civile” 

Continua a leggere 16enni evasi dal carcere di Milano, rintracciato uno dei due fuggitivi su Il Corriere della Città.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italia

Inchiesta, Toti: la Procura potrebbe chiedere giudizio immediato

Pubblicato

su

By

Un comunicato Ansa di oggi prefigura la possibile richiesta della Procura di richiedere il giudizio immediato per il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti saltando l’udienza preliminare.

Nel comunicato viene anche ipotizzato un nuovo possibile illecito. relativo alle elezioni politiche del settembre 2022. che vedrebbe coinvolto Maurizio Rossi proprietario di Ptv Programmazioni televisive che edita Primocanale che, lo ricordiamo, nulla c’entra con l’inchiesta in corso, nonché proprietario di Terrazza Colombo.
Il giudizio immediato che potrebbe essere richiesto è unicamente rivolto a Toti mentre per quanto riguarda Rossi l’avvocato difensore Scodnik sottolinea che “ si tratta di una ipotesi investigativa che in questo caso appare davvero eccessivamente fantasiosa”.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Italia

Omoda e Jaecoo, ecco il sistema Super Hybrid

Pubblicato

su

By

Per chi ha dubbi sulla propulsione 100% elettrica, le motorizzazioni PHEV (ibride plug-in) rappresentano una scelta alternativa

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Italia

Autonomia, il 26 luglio convegno della Lega con Calderoli

Pubblicato

su

By

GENOVA – “Autonomia: sfide e opportunità per la Liguria”. È questo il nome del convegno che vedrà anche la partecipazione del viceministro Edoardo Rixi. “L’Autonomia differenziata rappresenta un’importante opportunità per le regioni, nell’incontro che abbiamo organizzato come gruppo regionale Lega Liguria Salvini, avremo modo di fornire un quadro chiaro e dettagliato dell’Autonomia differenziata e discutere quali saranno i vari vantaggi per le regioni – fanno sapere dal gruppo Lega Liguria -. Con un confronto aperto alla società civile verranno spiegati tutti i prossimi passaggi che porteranno all’attuazione dell’Autonomia”.

Al convegno, fissato per il giorno venerdì 26 luglio, alle 11 nella sala Liguri nel Mondo, in via Fieschi 15, a Genova, parteciperanno il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Roberto Calderoli, il vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi, il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana, il vice sindaco del comune di Genova Pietro Piciocchi.

“La Liguria è stata una delle prime Regioni italiane a sostenere il percorso verso l’Autonomia differenziata. Un momento di confronto sulla legge entrata in vigore il 13 luglio, l’apice di una battaglia storica vinta dalla Lega che conferirà maggior potere decisionale alle Regioni migliorando la gestione locale e offrendo risposte più mirate alle necessità di ciascun territorio” si legge nella nota del consiglieri Mai, Viale, Garibaldi, Brunetto e Medusei.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Tendenza